Giu 092009
 

firmware30

Come tutti saprete, al keynote Apple dell’8 giugno è stata resa ufficiale la data di rilascio del firmware 3.0 per iPhone, che avverrà il 17 giugno.

L’aggiornamento sarà gratuito per i possessori di iPhone e costerà 7,99€ per i possessori di iPod Touch.

Al keynote è stato detto che il nuovo firmware avrà più di 100 differenze(migliorie) rispetto all’attuale 2.2.1 vediamo di riassumere le più importanti:

  • MMS: finalmete(almeno per molti) sono arrivati i tanto attesi mms, con i quali si potranno inviare foto, audio, vcards e posizioni sulle mappe.
  • SMS: avranno una gestione ottimizzata, si potrà quindi inoltrare i messaggi e cancellare il singolo messaggio, senza dover quindi cancellare l’intera conversazione
  • Video: all’applicazione “foto” verrà integrata la possibilità di registrare filmati, che potremo poi publicare direttamente su mobileme oppure(ancora non è sicuro) su youtube direttamente dall’iPhone
  • Copia e Incolla: si potrà copiare/tagliare/incollare testo dai messaggi, da safari dalle e-mail e da tutte le applicazioni native dell’iPhone o da quelle installate dall’appstore(che dovranno supportare questa funzione)
  • Tethering: si avrà la possibilità di utilizzare l’iPhone come modem o attraverso collegamento bluetooth o tramite cavo USB
  • Landscape: la tastiera in modalità landscape(orizzontale) verrà supportata otre che da Safari(come adesso) anche da mail, sms, note, sarà quindi più facile digitare grazie ad una tastiera di dimensioni superiori
  • Note: potranno essere sincronizzate tramite iTunes e si potranno leggere e modificare da mail(Mac) oppure outlook(Win)
  • Safari: migliorate le prestazioni generali, con una velocità di apertura delle pagine che lo pone al primo posto tra i browser mobile. Verrà aggiunto il riempimento automatico dei moduli
  • Turn by turn: gli sviluppatori potranno creare applicazioni per la navigazione(anche offline), è infatti già stata annunciata l’uscita del Tom Tom per iPhone.
  • Registrazione audio: ci sarà la possibilità di registrare memo vocali, che potranno anche essere inviati via e-mail
  • Spotlight: chi ha un Mac sa già di cosa sto parlando, è una comodissima applicazione che permette di effettuare una ricerca all’interno del dispositivo, cominciando a scrivere la parola all’interno del box di ricerca, verranno mostrati tutti i risultati in cui la parola è contenuta tra e-mail, contatti, preferiti, note, brani ecc. sarà quindi immediato trovare qualsiasi cosa all’interno dell’iPhone.
  • Search: verrà aggiunto il box per la ricerca, come oggi è presente nei contatti, anche al programma mail, calendario e iPod
  • MobileMe: per chi utilizza questo servizio di Apple, 79€/anno a mio parere ben spesi, verranno migliorate e aggiunte nuove funzioni, tra cui la funzione “Merge” che permette di unire i dati tra MobileMe e iPhone e non(come accade oggi) poter solo sostituire
  • Calendario: supporterà i formati caldav, utilizzati ad esempio da Google calendar
  • Voice Control: verrà introdotto il riconoscimento vocale, attraverso il quale si potrà chiamare un contatto in rubrica utilizzando la voce, oppure richiamare un brano o una playlist, probabilmente altre applicazioni verranno adattate per interagire con questa funzione
  • Notifiche Push: una sorta di “background” delle applicazioni che ci permetterà, ad esempio con i programmi di Instant Messagging di chiudere l’applicazione, rimanendo però collegati al server, per ricevere quindi un avviso(sia sonoro che visivo) se un nostro contatto ci scrive un messaggio
  • InAppPurchase: possibilità per gli sviluppatori di introdurre un sistema di pagamento per aggiornamenti di un’applicazione, ad esempio un gioco, potrebbe richiedere un pagamento aggiuntivo per l’acquisto di livelli aggiuntivi.

Spero di non essermi dimenticato niente di fondamentale, sicuramente le novità saranno tante altre e dalla settimana prossima con l’uscita del firmware ne sapremo sempre di più…per adesso non ci resta che aspettare 🙂