Giu 132009
 

palm-pre

Anche il Palm Pre, non ha nemmeno fatto in tempo ad essere commercializzato, che è già stato violato dallo sviluppatore Steven Troughton-Smith, già conusciuto nel mondo iPhone, per aver creato alcune applicazioni disponibili in Cydia e in AppStore.

Il Pre è facilmente violabile, in quanto consente di essere utilizzato in modalità sviluppatore avendo così accesso ad una schell di root, attraverso un collegamento USB.

Sia le applicazioni che l’interfaccia sono scritte in javascript, quindi il sorgente è facilmente modificabile(da un programmatore chiaramente).

Per dimostrare il lavoro fatto, Steven Troughton-Smith, ha girato un video dove mostra il Palm Pre modificato, in cui viene fatta girare un’applicazione Linux(Doom) scritta in C/C++

Grazie a questa performance, il programmatore è stato convocato ad un incontro tra ingegneri Palm per collaborare allo sviluppo e al miglioramento del sistema operativo del Pre