Lug 112009
 

accelerometro-1

L’accelerometro come saprete è un chip all’interno dell’iPhone in grado di “capire” in quale direzione si sta muovendo l’iPhone

Il primo cellulare ad utilizzarlo credo sia stato il Nokia N95, ma la vera “rivoluzione” è avvenuta grazie all’accoppiata iPhone + AppStore, le applicazioni che possano sfruttarlo sono davvero tante, basta avere un po’ di fantasia….per capirci, l’accelerometro è quello che permette di far fare all’iPhone cose tipo questa 🙂

A parte gli scherzi, ormai per noi è normale ruotare l’iPhone e vedere l’immagine che si ruota, ma non dimentichiamoci che è tutto merito di questo piccolo chip, dietro al quale sicuramente ci sono stati anni di studi.

In un articolo di Intomobile si parla di una ricerca effettuata per analizzare l’utilizzo dell’accelerometro nei cellulari.

Ad oggi viene stimato che 1 dispositivo su 5 lo utilizza, quindi il 20%, ma per il 2010 si pensa di arrivare ad 1 su 3, cioè il 33%.

Il giro d’affari è molto alto, nel 2008 è stato circa di 460 milioni di dollari, ma si pensa possa quasi quadruplicare da qui al 2013, attestandosi a circa 1,6 miliardi di dollari….non male.

Anche in questa “piccola” cosa Apple ha dimostrato ancora una volta di essere e voler rimanere continuamente al passo coi tempi…voi che ne dite?

Un grazie a Melatopia, dalla quale ho preso spunto per questo articolo