Lug 262009
 

Con il firmware 3.1, previsto per settembre, probabilmente cominceremo a vedere le prime applicazioni per iPhone dedicate alla realtà aumentata, realizzate con i tool ufficiali forniti da Apple agli sviluppatori, fino ad oggi infatti, chi ha realizzato applicazioni di questo tipo, l’ha fatto utilizzando API non rilasciate da Apple e di conseguenza, non approvabili per AppStore.

La realtà aumentata è un sistema rivoluzionario che fa interagire il mondo che ci circonda, ripreso grazie alla videocamera, con il nostro dispositivo. Sfruttando il GPS, l’accelerometro, la bussola dell’iPhone è possibile realizzare applicazioni impensabili.

Vi metto alcuni video dimostrativi per farvi capire di cosa sto parlando:

-l’ambiente che ci circonda interagisce con oggetti creati da un programma

-ci basterà inquadrare una persona per sapere tutto di lei, chiaro che questa persona dovrà prima essersi creata un profilo, un po’ come si fa oggi con i social network, ma in modo molto più avanzato

-sfruttando GPS, bussola e fotocamera,  potremo ottenere dall’iPhone la scheda relativa ad un contatto, indirizzo, foto e tutte le informazioni che gli avremo associato, sempliceente inquadrando casa sua.

Utilizzando la fotocamera potremo inquadrare la “realtà”, e grazie al GPS e alla bussola dell’iPhone 3GS vedremo apparire le informazioni per raggiungere la metropolitana

questi sono alcuni esempi indicativi, ma c’è da credere che non appena saranno resi disponibili i tool ufficiali di sviluppo, cresceranno in modo considerevole questi tipi di programmi…davvero un passo avanti!!!