Mag 112010
 

Probabilmente molti di voi sapranno già di cosa si tratta, ma vediamo di riassumerlo in poche parole: il jailbreak è una modifica fatta al firmware dell’iPhone che permette di prendere controllo di tutti i file di sistema, grazie a questo è possibile avere un controllo completo del dispositivo. I programmi per eseguire questa operazione sono molto semplici da usare e al termine della procedura ci restituiscono un iPhone “identico” all’originale, ma con in più un programma chiamato Cydia, una sorta di AppStore parallelo, grazie al quale potremo installare molte applicazioni non presenti in AppStore perchè non accettate da Apple, applicazioni per gestire gli SMS in maniera molto più completa, per modificare i temi dell’iPhone, per visualizzare i filmati in flash ecc. ecc. mi fermo qui perchè la lista è pressoché infinita, lo scopo di questo articolo non è tanto quello di promuovere o spiegare cos’è il jailbreak, il titolo parla chiaro, la mia domanda è: “Apple è favorevole o è contraria al jailbreak?”

Il jailbreak oltre a quello che ho scritto prima, ha anche dei lati negativi, sia per Apple che per gli utenti…teoricamente un iPhone con il jailbreak perde in sicurezza, se non si prendono gli accorgimenti giusti, un hacker che volesse prendere di mira il vostro iPhone avrebbe vita più facile se questo avesse il jailbreak, perchè tutti i limiti imposti da Apple ai file di sistema sono stati tolti. Inoltre il jailbreak permette l’installazione di applicazioni AppStore crakkate scaricate da internet, con conseguente mancato guadagno sia per gli sviluppatori che per Apple, non chiedetemi info a riguardo perchè non ne avrete, lo scopo del jailbreak non è certo questo.

Ufficialmente questi 2 motivi spingono Apple a condannare il jailbreak, ma la mia personale considerazione è che non le dia un gran fastidio e vi spiego il perchè:

– il jailbreak viene fatto da una percentuale inferiore al 10% del totale degi utenti, di questo 10% solo una parte scarica applicazioni crakkate e di questi credo che solo una minima percentuale comprerebbe la stessa applicazione in AppStore dovendola pagare, alla fine quindi il mancato guadagno da parte di Apple è veramente minimo

– di contro credo, e leggendo diversi forum o blog ho molte conferme, che un’alta percentuale di quelli che fanno il jailbreak non avrebbero comprato l’iPhone se non avessero avuto questa possibilità

– inoltre capita spesso che nei nuovi firmware iPhone vengano aggiunte funzioni già sviluppate su Cydia, nell’ultimo 4.0 ad esempio ci sarà la possibilità di inserire tante icone all’interno di una “cartalla”, rendendo molto più ordinata la springboard…bene…su Cydia esiste da anni l’applicazione Categories che fa esattamente la stessa cosa

Nel complesso credo quindi che ad Apple convenga “concedere” agli utenti questa possibilità, ho scritto “concedere” volutamente, perché non posso credere che Apple non sia in grado di proteggere in modo più efficace i suoi dispositivi, almeno rendendo la vita un po’ più difficile agli hacker, il jailbreak dell’iPad esisteva ancora prima che uscisse, mi sembra assurdo.

Pochi giorni fa leggevo l’articolo su iPadevice/iSpazio in cui venivano annunciati i prezzi dell’iPad in Italia, prezzi comunicati al blog(uno dei più visitati) direttamente da Apple, regina nel farsi fare pubblicità gratuitamente 🙂 ….ma allora mi chiedo: “su iSpazio si trovano tutte le guide possibili immaginabile per eseguire il jailbreak e Apple si prende la briga di inviargli informazioni che riguardano prodotti o prezzi? In teoria dovrebbe fare la lotta contro questi siti ed invece li mette in condizione di avere notizie in anteprima?” dai su…è sempre e solo un discorso commerciale…evidentemente il jailbreak, commercialmente parlando, ha più lati positivi che negativi anche per Apple e quindi non fa niente di importante per eliminarlo definitivamente…ora che ho finito con questa paturnia chiedo a voi cosa ne pensate 🙂

  • ale

    Penso che hai perfettamente ragione a dire che Apple conceda agli utenti la possibilità di fare il jailbreak sul proprio dispositivo. Io sono in possesso di un iPnone 4 col firmware 4.3. Non ho fatto il jailbreak, ma quando uscirà la possibilità di poterlo fare su jailbreakme non esiterò ad avere Cidya. 🙂