Ago 022010
 

Con il nuovo iOS 4 è stato introdotto il multitasking, le applicazioni che lo supportano vengono lasciate aperte in background e con un doppio clic del tasto Home si ha accesso alla lista di tutte le applicazioni aperte e si può richiamarle in un attimo.

In realtà però aprendo la barra del multitasking, troviamo tutte le app usate di recente, anche quelle che non lo supportano, per queste è semplicemente una scorciatoia, ma l’applicazione in realtà è completamente chiusa, quindi si apre da zero…quelle invece che lo supportano si aprono da dove le avevamo lasciate.

Per chiudere definitivamente le app in background si deve

attivare la barra del multitasking–>tenere premuto un’icona–> eliminarle una ad una.

Non si può scegliere se mettere oppure no un’applicazione in background, viene fatto automaticamente, quindi a volte si ha la necessità di fare un po’ di “pulizia” chiudendole tutte, anche per liberare memoria.
Per chi ha l’iPhone originale l’unico modo è chiuderle manualmente una ad una, mentre per chi ha il jailbreak c’è un modo molto più semplice, cioè fare un respring, in un attimo tutte le app in background verranno chiuse.

Aprendo successivamente la barra del multitasking troviamo comunque le icone delle app che erano presenti prima del respring, ma sono solo delle scorciatoie, in realtà l’applicazione, anche se supporta il multitasking, non è in background e si apre da zero.
Nella videoguida che segue vi mostro un esempio, evidenziando anche l’aumento della RAM ottenuto con il respring.

  • Complimenti, veramente fatto bene questo video. Finalmente ho capito BENE come funziona il multitasking