Dic 262010
 

CentoCelle è un’applicazione disponibile in AppStore, è un cruciverba che aggiunge al classico gioco enigmistico alcune  innovazioni, come l’accumulare un punteggio in base alle parole corrette ed al tempo impiegato, la possibilità di suggerimenti che però comportano penalità sul punteggio e soprattutto il non aver bisogno della tastiera per inserire le parole nello schema del gioco. Potete scaricarlo gratuitamente ed il gioco è corredato della funzionalità in-app purchase che consente di scaricare, a pagamento, volumi di schemi aggiuntivi rispetto ai due schemi gratuiti contenuti nell’applicazione e liberamente giocabili quante volte si vuole.

Come sapete è mia abitudine recensire l’applicazione dopo averla provata ed utilizzando screenshot del mio iPhone, in questo caso mi sono limitato a provarla, ma per quanto riguarda la spiegazione e le immagini preferisco riportare quelle scritte dallo sviluppatore, in quanto veramente molto esaustive e dettagliate.

Innovativo ed avvincente, per appassionati e principianti!

Tutte le caratteristiche del cruciverba tradizionale, in una interfaccia rivoluzionaria che non prevede l’utilizzo della tastiera, regalando un’esperienza di gioco a tutto schermo unica ed affascinate e livelli aggiuntivi di difficoltà avvincenti ed inesplorati!
Adatto a tutte le età, CentoCelle porta una ventata di novità nel mondo dei giochi enigmistici per dispositivi mobili!

Giocare con CentoCelle è semplicissimo. Se sai come si risolve un normale schema di parole crociate saprai sicuramente anche giocare con il nostro nuovo gioco.
Come in ogni cruciverba, infatti, anche in CentoCelle c’è uno schema da riempire con parole corrispondenti a definizioni orizzontali e verticali.

Ma CentoCelle non si ferma qui e va oltre. In che modo?

Immagina che qualcuno abbia già risolto lo schema, ma successivamente abbia mescolato in modo casuale tutte le lettere in esso presenti:

All’apertura di un cruciverba in CentoCelle, troverai quindi lo schema già riempito con tutte le lettere necessarie alla corretta soluzione finale.
Il tuo compito è quindi quello di utilizzare le lettere già presenti nello schema per scrivere le parole corrispondenti alle definizioni orizzontali e verticali rimettendo così le lettere nella loro corretta posizione.

Quale è il vantaggio di questo diverso approccio alla soluzione di uno schema di parole crociate?

Nel caso classico, quando si conosce la parola che corrisponde ad una definizione, si debbono scrivere le sue lettere utilizzando la tastiera.
In CentoCelle questo non è più necessario, in quanto lo schema contiene già tutte le lettere che servono, e basta quindi individuarle e scambiarle ordinatamente di posto in modo che vadano a situarsi nella corretta posizione.  Il nuovo approccio non ha quindi bisogno della tastiera.
Questo è un vantaggio, in quanto su iPhone ed iPad la tastiera occupa una porzione rilevante dello schermo, ed inevitabilmente finisce per coprire gran parte dello schema di gioco.
In CentoCelle lo schema risulta interamente visibile in ogni fase del gioco.

CentoCelle implementa questo nuovo approccio alla soluzione degli schemi di parole crociate ma non basta, vi aggiunge due nuovi livelli di difficoltà:

  • il fattore tempo: soluzioni dello schema trovate in tempo minore ottengono punteggi migliori. Esiste inoltre un tempo massimo a disposizione superato il quale la partita viene considerata comunque persa.
  • Il fattore puzzle: come spiegato nelle modalità di scambio delle lettere bisogna adottare una precisa strategia nella selezione delle lettere che vanno scambiate di posto altrimenti si rischia di non avere più mosse utili a disposizione.

L’assenza della tastiera, il fattore tempo ed il fattore puzzle costituiscono in estrema sintesi l’idea alla base di CentoCelle, e lo rendono un gioco del tutto nuovo, pur rimanendo nella grande famiglia dei cruciverba.”

…continua la lettura sul sito dello sviluppatore

Trovate CentoCelle in AppStore gratuitamente a questo link

Come tutte le applicazioni recensite su questo blog, è stata provata personalmente…leggi qui