Set 202012
 

Con l’uscita di iOS 6 sono state introdotte tante nuove fnzionalità, una di queste, che personalmente ritengo molto comoda, è Non disturbare.

Il suo scopo è intuitivo ed è spiegato anche all’interno delle impostazioni, una volta attivata, le chiamate in entrata verranno gestite come se il telefono fosse occupato e i suoni in entrata verranno disattivati, continueranno quindi ad arrivare messaggi e notifiche, ma senza nessun suono.

Ci sono alcune impostazioni che si possono personalizzare e soprattutto c’è un aspetto che non è stato chiarito da Apple durante la presentazione, infatti sui forum in molti si lamentano di un bug che in realtà non esiste, ma andiamo con ordine.

Dalle impostazioni possiamo abilitare/disabilitare manualmente l’opzione, come vedete dall’immagine sotto, dopo averla attivata compare una luna sulla status bar

Veniamo quindi alle personalizzazioni, per le quali dobbiamo andare in impostazioni–>notifiche->non disturbare

in questa schermata troviamo

  • Programmato: permette di impostare un orario di attivazione e uno di disattivazione in modo che il tutto avvenga in modo automatico, l’impostazione predefinita è quella che utilizzo anch’io per escludere i suoni dalla sera alla mattina(dalle 22:00 alle 07:00)
  • Consenti chiamate da: possiamo impostare un gruppo di contatti su cui non avrà effetto il “non disturbare”, io ne ho creato uno ad hoc in cui ho inserito 3 contatti da cui, anche a notte fonda, accetto di essere disturbato perchè so che se lo fanno è sicuramente per una urgenza
  • Chiamate ripetute: se attivata, una seconda chiamata fatta dallo stesso contatto entro 3 minuti dalla prima verrà accettata come se il “non disturbare” non ci fosse, questo perchè si pensa che se a notte fonda qualcuno ci cerca e insiste pure, forse un motivo valido ce lo deve avere

Ma veniamo all’ultimo aspetto, quello legato al funzionamento vero e proprio, cioè quello che ha creato un po’ più confusione negli utenti che si sono messi a fare prove, in realtà è molto semplice: il “non disturbare” ha effetto SOLO con l’iPhone bloccato, quindi se si sta utilizzando il dispositivo o semplicemente non è bloccato, i suoni rimangono comunque attivi e le chiamate vengono accettate, ricordate quindi questo aspetto fondamentale.