Apr 012016
 

whatsapp-markdownDa qualche giorno Whatsapp permette di sfruttare il codice Markdown per applicare una formattazione al testo, avevo scritto un articolo proprio per parlare di questo tipo di scrittura, se volete approfondire o anche solo capire meglio di cosa si tratta potete leggerlo a questo indirizzo.
Il Markdown è molto completo e permette formattazioni di ogni tipo, per le prove che ho fatto io, Whatsapp riconosce solo tre comandi basilari per formattare il testo in grassetto, corsivo e barrato.

Vediamo quindi di seguito cosa bisogna digitare per ottenere il risultato desiderato:

  • racchiudendo la parola o la frase con il simbolo * viene formattata in grassetto
  • racchiudendo la parola o la frase con il simbolo _ viene formattata in corsivo
  • racchiudendo la parola o la frase con il simbolo ~ viene formattata in barrato

I simboli possono anche essere combinati, quindi se racchiudo fra *_~ otterrò una formattazione in grassetto/corsivo/barrato

Mi rendo conto che detto così non sia proprio immediato, ma vi assicuro che è molto più semplice di come sembra, guardate gli esempi seguenti per capire meglio:

  • digitando *asterisco* verrà visualizzato asterisco
  • digitando _corsivo_ verrà visualizzato corsivo
  • digitando ~barrato~ verrà visualizzato barrato
  • digitando *_~GrassettoCorsivoBarrato~_* verrà visualizzato GrassettoCorsivoBarrato

Quanto spiegato dovrebbe funzionare solo nelle app e non nella versione Web, a meno che non decidono di permetterlo anche in questo caso.

Ora potete esercitarvi un po’ e divertirvi a “stupire” i vostri amici, ma a parte questo, credo che in alcune occasioni, soprattutto il grassetto può tornare utile per evidenziare determinate parole più importanti all’interno di una frase.