Lug 232009
 

brevetto-packaging-iphone-1

Apple non lascia davvero niente al caso e studia nei minimi dettagli anche le cosè che ai più potrebbero sembrare “superflue”, come ad esempio la confezione dei propri prodotti, nel caso specifico parliamo della confezione per l’iPhone, per la quale Apple ha depositato persino un brevetto nel giugno 2007.

Se volete leggere tutti i dettagli del brevetto potete collegarvi a questa pagina, in cui si può notare come tra i 16 sviluppatori/designers del brevetto c’è anche Steve Jobs in persona.

Continue reading »

Lug 112009
 

brevetto-ricevitore-gsm

Apple continua a sfornare nuovi brevetti, quello di cui vi parlo in questo articolo è davvero interessante.

L’accessorio che Apple sta brevettando è un ricevitore GSM da collegare alla porta dock degli iPod, l’accessorio sarà dotato di casse, microfono e alloggiamento per una sim, in questo modo ogni iPod con porta dock, potrà trasformarsi in telefono cellulare… di questo passo i nostri dispositivi saranno sempre più versatili…cosa ne pensate? Continue reading »

Giu 142009
 

[singlepic id=46 w=320 h=240 mode=web20 float=center]

Apple ha brevettato un sistema molto utile, grazie al quale nella rubrica si potranno contrassegnare alcuni numeri come “Numeri d’emmergenza”, quando faremo partire una chiamata verso uno di questi numeri l’iPhone in automatico disattiverà wi-fi, bluetooth, push, abbasserà la luminosità, insomma interverrà in automatico per ridurre al minimo i consumi ed evitare una possibile caduta della linea.

Oltre a questo, il display si presenterà in maniera diversa rispetto ad una normale chiamata, saranno presenti dei bottoni con i quali potremo mandare messaggi d’aiuto anche senza esserne fisicamente in grado, dall’immagine si vede come attraverso i bottoni presenti potremo

  • inviare la nostra posizione(il GPS quindi non verrà disattivato, anzì probabilmente si attiverà anche se spento)
  • mandare un messaggio dove “comunichiamo” di non essere in grado di parlare
  • mandare un messaggio dove “comunicheremo” di avere un attacco d’asma
  • per terminare la chiamata non sarà sufficiente premere il tasto “Termina”, ma dovremo dare un’ulteriore conferma

questi probabilmente sono alcuni esempi, che potranno anche essera diversi in fase di sviluppo, ma il concetto è chiaro.

Spero di non averne mai bisogno, ma in alcune situazioni potrebbe davvero esserci di grande aiuto