Ago 292009
 

tariffe-tempo-volume

L’iPhone ormai si sa, ha bisogno di una connesione dati per sfruttare al massimo le proprie caratteristiche e quelle di moltissime applicazioni presenti in AppStore

La navigazione a consumo ha dei costi altissimi, è necessario quindi avere una tariffa o una promozione attiva che metta a disposizione una “quantità” di traffico dati.

Il problema adesso è capire quanto deve essere questa “quantità”(scusate il gioco di parole), ma soprattutto di che tipo, mi spiego meglio…esistono 2 possibilità:

  • tariffa a tempo
  • tariffa a volume

Tariffa a tempo: può andare bene se abbinata ad una chiavetta per l’utilizzo con un computer, ma è assolutamente da evitare con l’iPhone, il perchè ve lo spiego subito.

In tutte le tariffe a tempo, ad esempio Maxi Alice 100(100 ore/mese), ma la stessa cosa vale per altre tariffe e altri operatori, vengono considerate sessioni anticipate di 15 minuti(leggete le note della tariffa), questo vuol dire che collegandosi anche solo 1 minuto per controllare la posta, o per qualsiasi altra applicazione che utilizza il traffico dati(facebook, meteo, borsa, lettore di Feed RSS ecc.) in realtà vengono scalati 15 minuti.

100 ore possono sembrare tante, perchè facendo rapidamente un calcolo, si potrebbe pensare a circa 3 ore al giorno, che se fossero effettive probabilmente sarebbero più che sufficienti, ma nella realtà non è così.

Vi riporto il mio esempio molto semplice: Continue reading »

Giu 022009
 

Come esempio vi riporto la guida per modificare il tono dei messaggi, ma lo stesso discorso sarà applicabile a qualsiasi suono di sistema, come e-mail in arrivo, e-mail in uscita ecc., basterà individuare(aprendolo) il suono che ci interessa.

Come tutti saprete, le suonerie disponibili per i messaggi non sono personalizzabili, quindi possiamo scegliere solo tra quelle predefinite

“Tritono” – “Rintocco” – “Vetro” – “Corno” – “Campanello” – “Elettronico”

certo, qualcuna è carina, ma sono veramente limitate.

Se avete il Jailbreak sul vostro iPhone, possiamo risolvere il problema sfruttando la connessione SSH, in realtà non si aggiunge una suoneria SMS, ma si va a sostituire uno dei toni originali, vediamo i passaggi da seguire:

Continue reading »

Suonerie iPhone con iTunes – Video

 

ATTENZIONE: la guida è stata aggiornata utilizzando iTunes 9.2 – Testata e perfettamente funzionante anche con iTunes 11

Trovo spesso nei vari forum diverse richieste d’aiuto per creare suonerie personalizzate per il proprio iPhone, nonostante ci siano diverse possibilità per farlo, credo che iTunes sia lo strumento più semplice, guardando la guida potrebbe sembrare complicato, ma vi assicuro che dopo 2-3 suonerie create diventerà davvero un gioco da ragazzi.

Ho aggiunto un video al termine per mostrare la procedura

Ecco quindi i semplici passaggi da seguire: Continue reading »

Modalità DFU

 

AGGIORNAMENO DEL16/09/2016: con l’arrivo dell’iPhone 7 il tasto home è stato modificato, non è più meccanico ma tattile, questo significa che il suo funzionamento è legato ad iOS che lo gestisce. La modalità DFU serve in casi critici, in cui iOS potrebbe essere compromesso, ecco quindi che per attivarla dev’essere utilizzata una combinazione di tasti che escluda iOS.

Per questo motivo ora esistono 2 procedure distinte, una per i dispositivi fino a iPhone 6s compreso e una per tutti i dispositivi con tasto home tattile, per adesso da iPhone 7, la stessa cosa varrà in futuro per tutti i dispositivi(iPad, iPod) che utilizzeranno questo nuovo tasto Home.

Di seguito trovate le due procedure.

Spesso ci ritroviamo a dover mettere l’iphone in DFU, o per eseguire il Jailbreak o come ultimo tentativo per ripristinare l’iPhone, il DFU infatti è una particolare modalità di ripristino, in cui il sistema operativo non viene caricato, quindi se per un qualsiasi motivo ci dovessimo trovare con un iPhone che non si accende più a causa di dannaggiamento del sistema operativo, questo modalità ci permetterebbe di ripristinare ugualmente il dispositivo.

Nonostante la precedura sia piuttosto semplice, spesso mi capita di vedere richieste di chiarimento, ecco quindi di seguito le semplici operazioni per mettere l’iPhone in modalità DFU: Continue reading »