Gen 192012
 

Il titolo è naturalmente esagerato, non basta certo un programma semplice da utilizzare, per diventare scrittori; i contenuti, cioè la parte principale e fondamentale di un libro non li può trasmettere nessuno, sono il cuore di ogni buon libro di successo e risiedono nell’autore di quest’ultimo.

Però…c’è un però…perchè lo stesso discorso si poteva fare anche per le applicazioni nemmeno 3 anni fa, eppure l’AppStore ha rivoluzionato questo settore, dando la possibiltà a tutti i programmatori in gamba e con buone idee, di sviluppare e distribuire in modo semplice e indipendente le loro “creazioni” senza dover appartenere a software house importanti e con un investimento di nemmeno 100€ all’anno. Continue reading »