Mag 112010
 

Probabilmente molti di voi sapranno già di cosa si tratta, ma vediamo di riassumerlo in poche parole: il jailbreak è una modifica fatta al firmware dell’iPhone che permette di prendere controllo di tutti i file di sistema, grazie a questo è possibile avere un controllo completo del dispositivo. I programmi per eseguire questa operazione sono molto semplici da usare e al termine della procedura ci restituiscono un iPhone “identico” all’originale, ma con in più un programma chiamato Cydia, una sorta di AppStore parallelo, grazie al quale potremo installare molte applicazioni non presenti in AppStore perchè non accettate da Apple, applicazioni per gestire gli SMS in maniera molto più completa, per modificare i temi dell’iPhone, per visualizzare i filmati in flash ecc. ecc. mi fermo qui perchè la lista è pressoché infinita, lo scopo di questo articolo non è tanto quello di promuovere o spiegare cos’è il jailbreak, il titolo parla chiaro, la mia domanda è: “Apple è favorevole o è contraria al jailbreak?”

Il jailbreak oltre a quello che ho scritto prima, ha anche dei lati negativi, sia per Apple che per gli utenti…teoricamente un iPhone con il jailbreak perde in sicurezza, se non si prendono gli accorgimenti giusti, un hacker che volesse prendere di mira il vostro iPhone avrebbe vita più facile se questo avesse il jailbreak, perchè tutti i limiti imposti da Apple ai file di sistema sono stati tolti. Inoltre il jailbreak permette l’installazione di applicazioni AppStore crakkate scaricate da internet, con conseguente mancato guadagno sia per gli sviluppatori che per Apple, non chiedetemi info a riguardo perchè non ne avrete, lo scopo del jailbreak non è certo questo. Continue reading »