Ago 142009
 

È questa l’indiscrezione del New York Time, sembra che il 7 settembre ci sarà un keynote Apple per la presentazione di nuovi prodotti, sarebbe davvero una bella notizia se fosse Steve Jobs a tenerlo, dopo un lungo periodo di convalescenza il CEO di Apple tornerebbe a fare quello per cui è più portato, cioè presentare ed esaltare i nuovi prodotti.

Di seguito la notizia riportata da “La Repubblica” Continue reading »

Lug 232009
 

brevetto-packaging-iphone-1

Apple non lascia davvero niente al caso e studia nei minimi dettagli anche le cosè che ai più potrebbero sembrare “superflue”, come ad esempio la confezione dei propri prodotti, nel caso specifico parliamo della confezione per l’iPhone, per la quale Apple ha depositato persino un brevetto nel giugno 2007.

Se volete leggere tutti i dettagli del brevetto potete collegarvi a questa pagina, in cui si può notare come tra i 16 sviluppatori/designers del brevetto c’è anche Steve Jobs in persona.

Continue reading »

Giu 302009
 

steve-jobs3

Steve Jobs finalmente torna al lavoro, dopo 6 mesi di assenza per malattia, di cui vi avevo già parlato qui e qui, per fortuna i rumors che lo davano rientrante per il mese di luglio si sono verificati veritieri.

La conferma arriva da Steve Dowling, portavoce Apple, che ha dato la notizia aggiungendo che per il momento Steve andrà al lavoro per qualche giorno a settimana, per il resto lavorerà da casa.

Non possiamo che essere felici di questa notizia…buon lavoro Steve!!! Continue reading »

Giu 242009
 

jobs-operato-sta-bene

È il titolo di un articolo publicato da Repubblica on line

A quanto pare è confermata la notizia secondo cui Steve, circa 2 mesi fa ha subito un trapianto di fegato, la notiazia è stata confermata dai medici del Methodist University Hospital Transplant Institute di Memphis, in Tennessee. Non sono stati dati ulteriori dettagli sui motivi che hanno reso necessario questo intervento, è stato solo specificato come al momento della disponibilità dell’organo, Jobs era il paziente più grave in lista d’attesa e non quindi avuto trattamenti particolari per “saltare la fila”; secondo il Wall Street Journal la causa del trapianto è un tumore al fegato. Continue reading »